Cerca
Close this search box.
Soluzioe Group Osservatorio - Derivati del pomodoro: quali sono i brand più “concentrati” sul web?

1/24

Derivati del pomodoro: quali sono i brand più “concentrati” sul web?

Passata, concentrati e conserve: tutto a base di pomodoro, uno degli ingredienti più usati nella cucina mediterranea. Lo dimostra l’analisi dall’Osservatorio Digitale di Soluzione Group, che attraverso le piattaforme di social listening Fanpage Karma1 e Talkwalker2, ha indagato il sentiment delle conversazioni online attorno a marchi, prodotti e trend, elaborando le informazioni raccolte per fornire dati di marketing utili per la ricerca e sviluppo.

 

L’indagine avviata su Fanpage Karma ha analizzato le strategie adottate dai diversi player. Sul canale Facebook, al primo posto per ampiezza di community è Cirio (328k), la passione verace del pomodoro italiano, seguito da Valfrutta (323k) e da Mutti Pomodoro (318k). Da notare poi come Pomì Italia non sia ancora sul podio, ma guadagna terreno posizionandosi a un buon quarto posto grazie agli investimenti in campagne di recruiting. Strategie che si percepiscono anche dalla classifica per engagement: in vetta è ancora Cirio con 137k reaction, rincorsa da De Rica (50k) e da Pomì (42k), in linea con la pianificazione di sponsorizzazioni per acquisire fan. Grande assente è Mutti Pomodoro, che nonostante sia al terzo posto della classifica per fan, negli ultimi 6 mesi ha interrotto la pubblicazione su Facebook.  A trionfare nella graduatoria dei top post sono quindi De Rica, Cirio e Pomì che si contendono il primato grazie a piani editoriali ben strutturati.

 

La situazione su Instagram ricalca quella di Facebook: ritroviamo infatti Cirio Cuore Italiano con 37k follower, Mutti Pomodoro Italia che ha invece deciso di presidiare questo canale con 34k e Pomì Italia Ufficiale con 23k. Il quadro cambia però in fatto di performance delle pagine: Ortolina, community piccola ma interattiva verso l’utente, guida con il suo 24%, seguita da Le Conserve della Nonna (11%) e da Valfrutta (8%). I top hashtag mostrano invece come i derivati del pomodoro siano legati all’italianità e alla provenienza della materia prima: #pomodoroitaliano, #ricetteitaliane, #sardinianfood, #OVeniteInSicilia, #Agromonte. Nota di merito poi per Pomì, Mutti e Così Com’è che hanno iniziato a investire anche sul canale Tik Tok.

 

Per quanto riguarda l’indagine di Talkwalker, invece, le conversazioni spontanee legate al mercato dei derivati del pomodoro hanno coinvolto un pubblico di oltre 51 milioni di persone. Gli hashtag sono in linea con la comunicazione dei brand: si parla infatti sempre di italianità dei prodotti, di cucina italiana e di ingredienti semplici, da abbinare al pomodoro in un buon piatto di pasta al sugo, ma anche di marchi quali #Cirio, #Mutti e #LaTorrente. I brand più citati dagli utenti sono però Petti, Mutti, Così Com’è, Cirio e Pomì.

1 Fonte Fanpage Karma: indagine avviata nel periodo tra l’1 giugno 2023 e l’11 dicembre 2023
2 Fonte Talkwaker: indagine avviata nel periodo tra l’1 novembre 2023 e il 15 dicembre 2023

Fonte Fanpage Karma​

Fonte Talkwalker